Le droghe e la Russia

Attualmente in Russia sono due milioni i consumatori di droga e di questi il 90% è risultato positivo all’HIV.

Come fa un Paese in queste condizioni a non adottare una politica di riduzione del danno?

Commenti

perche' il governo Russo non decide di fare qualcosa? Perche' i tossicodipendenti devono essere ancora trattati come paria che non meritano alcune attenzione? Nessuno si domanda mai perche' una persona decide di cominciarsi a drogare? Magari poi i politici sono gli stessi che il fine settimana fanno lo stesso se non peggio.....

Aggiungi nuovo commento

Plain text

  • No HTML tags allowed.
  • Pagine web ed indirizzi e-mail vengono trasformati in link automaticamente.
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
By submitting this form, you accept the Mollom privacy policy.