1. Casa
  2. Articoli
  3. Raccomandazioni sulla politica COVID-19 per proteggere le persone che fanno uso di droghe nel Regno Unito

Raccomandazioni sulla politica COVID-19 per proteggere le persone che fanno uso di droghe nel Regno Unito

Rilascio e Trasformare sono entrambi enti di beneficenza che lavorano su questioni che hanno un impatto sulle persone che fanno uso di droghe, compresi coloro che sono tossicodipendenti e coloro che sono in cura per questa condizione. Questo briefing è stato anche informato da responsabili clinici ed esperti del settore del trattamento della droga, incluso Cambia Grow Live ed genere umano. Questa presentazione è supportata anche da Riduzione del danno internazionale ed Recuperare la giustizia.

Comprendiamo che la priorità per il Comitato del Tesoro è ridurre, per quanto possibile, l'impatto del COVID-19 sulla comunità in generale e "appiattire la curva" delle infezioni per evitare che il sistema sanitario venga sopraffatto. Proteggere coloro che fanno uso di droghe è vitale per questo sforzo più ampio per proteggere la società nel suo insieme. Esortiamo il Comitato a comprendere che l'incapacità di aumentare il sostegno e adattare la politica per aiutare le persone che fanno uso di droghe in modo problematico avrà un impatto sproporzionato sulla capacità sanitaria a livello nazionale. La stragrande maggioranza delle 320,000 persone che dipendono dalla droga rischia di essere più vulnerabile sia alle infezioni che ai peggiori impatti del virus. La mancata protezione di questo gruppo porterà a una pressione notevolmente maggiore sul NHS che costa molto di più sia finanziariamente che in vite perse rispetto all'investimento in cure e all'altro supporto suggerito in questo documento. 

 

raccomandazioni

 

  1. Le persone che dipendono da droghe, incluso l'alcol, devono essere classificate come una delle popolazioni ad alto rischio di COVID-19. La mancata protezione delle 320,000 persone dipendenti da droghe, la maggior parte con problemi di salute sottostanti, porterà a un aumento enorme della pressione sul servizio sanitario nazionale.
  2. Si prevede che il coronavirus porterà a un aumento senza precedenti della domanda di servizi di trattamento della tossicodipendenza. I finanziamenti per quest'area dovrebbero essere aumentati drasticamente per soddisfare le esigenze di alcuni dei più emarginati e vulnerabili della società e ridurre il numero di contagiati da COVID-19. 
  3. I fornitori di cure dovranno anche implementare prescrizioni e altre procedure che operano al di fuori delle linee guida esistenti per ridurre i contatti sociali e proteggere la vita del personale e delle persone che fanno uso di droghe. Questo approccio deve essere sostenuto dal governo e dalle agenzie competenti. 
  4. Il sindaco di Londra si sta muovendo per garantire camere d'albergo in tutta la capitale per questa popolazione di persone, i finanziamenti dovrebbero essere forniti ad altre città e paesi per attuare lo stesso approccio. Ciò dovrebbe includere l'alloggio per coloro che non sono pronti o in grado di smettere di usare droghe.
  5. Comprendiamo che ci sarà un servizio nazionale di consegna di prescrizioni per i vulnerabili che sono "protetti". La somministrazione di farmaci controllati, come il metadone e la buprenorfina, deve essere inclusa nei farmaci che possono essere somministrati.
  6. Devono essere messi in atto sistemi per garantire che continui ad esserci un'adeguata fornitura di forniture per la riduzione del danno, comprese le attrezzature sterili per l'iniezione, che sia flessibile nel modo in cui viene erogato per garantire il rispetto delle regole di distanziamento sociale.
  7. Devono essere previsti finanziamenti per garantire una fornitura significativa di naloxone (un farmaco anti-overdose) per le persone che usano oppiacei, in particolare se il fentanil entra nel mercato se la fornitura di eroina è limitata.
  8. I finanziamenti dovrebbero essere messi a disposizione dei fornitori di trattamento della tossicodipendenza per garantire che possano finanziare approcci innovativi, inclusi programmi di sensibilizzazione tra pari, servizi mobili ed esplorare la possibilità di utilizzare locali esistenti e nuovi per dispensare attrezzature e farmaci, tra cui OST (ad esempio metadone o buprenorfina) e naloxone.
  9. Tutte le condizioni iniziali per la richiesta di indennità di malattia, inclusa la componente limitata di capacità lavorativa/attività lavorativa (LCW/LCWRA) di Universal Credit (UC), dovrebbero essere sospese per 12 mesi – questo dovrebbe applicarsi anche alle indennità legate al lavoro. 
  10. Tutti i tribunali della previdenza sociale dovrebbero essere sospesi e i ricorrenti che attualmente percepiscono sussidi ridotti in attesa dell'esito dei loro ricorsi dovrebbero essere trasferiti al pieno diritto per 12 mesi. 
  11. La sospensione delle procedure di sfratto per gli inquilini dovrebbe essere prorogata oltre gli attuali 3 mesi e dovrebbe avere una sospensione a tempo indeterminato. Questa misura dovrebbe applicarsi anche a coloro che sono già soggetti a procedimenti di possesso in essere. Alle autorità locali dovrebbero essere forniti fondi aggiuntivi per i pagamenti discrezionali per l'alloggio per sostenere coloro che hanno una carenza di affitto.
  12. Ci dovrebbe essere una de-prioritizzazione nell'applicazione dell'offerta di stupefacenti al fine di proteggere le persone e impedire che sostanze più nocive entrino nel mercato degli stupefacenti. Le forze di polizia dovrebbero porre immediatamente fine al fermo e alla perquisizione e all'arresto di persone che fanno uso di droghe per concentrarsi su questioni più urgenti relative al COVID-19. 
  13. È imperativo che, come hanno fatto altri paesi, i prigionieri vengano rilasciati dove possibile e dove non vi è alcun rischio per la società. Saranno necessari finanziamenti per far rientrare le persone nella comunità, oltre a garantire servizi avvolgenti, in particolare per coloro che hanno una storia di tossicodipendenza. 
  14. Il finanziamento dei servizi di salute mentale è fondamentale, devono essere fornite risorse aggiuntive per consentire servizi di consulenza a distanza, compresi gli appuntamenti telefonici, soprattutto alla luce dell'effetto deleterio che la crisi sta avendo sul benessere mentale delle persone.

 

* Rilasciare è il centro nazionale di competenza in materia di droga e diritto degli stupefacenti. Trasformare è dedicato alla riduzione dei rischi associati alle droghe, alla promozione di politiche basate sull'evidenza e al miglioramento della vita di coloro che sono danneggiati da leggi sulle droghe inefficaci. Per leggere la presentazione completa, fare clic sul collegamento PDF sottostante.

Articoli precedenti
Пандемия коронавируса – come si fa a fare коронавируса?
pagina successiva
Possledствия COVID-19 для людей, употребляющих наркотики, и сервис провайдеров – рекомендации EMCDDA

Contenuti correlati