1. Casa
  2. Articoli
  3. Humane Welfare Program riduce l'uso di crack a San Paolo

Humane Welfare Program riduce l'uso di crack a San Paolo

Il programma di supporto agli utenti crack brasiliani, Con Open Arms, fornisce alle persone alloggi e posti di lavoro. Questo approccio, applicato ai residenti della cosiddetta area “Crackland” a San Paolo, in Brasile, ha portato a una significativa riduzione del consumo di droga e ha permesso a molte persone di migliorare la propria vita.

L'abbraccio aperto Progetto (De Braços Abertos ) Prima avviato nel 2014 dal sindaco di San Paolo, Fernando Haddad. Prima dell'inizio del programma, "Crackland" - il nome informale di una piccola area della città - ha registrato un aumento consistente del consumo di droga che le precedenti misure punitive non potevano far fronte. Il sindaco Haddad ha lanciato questo programma per testare l'efficacia degli approcci basati sulla priorità della salute e del sostegno della comunità piuttosto che sulla punizione.  

Il programma prevede l'alloggio nelle camere d'albergo vicine, nonché i pasti giornalieri presso una mensa locale, l'accesso alle cure mediche e l'opportunità di guadagnare denaro per le pulizie. Soprattutto, tutti i 450 partecipanti al programma possono accedere a tutti i servizi senza dover smettere di fare uso di droghe.

Con Le Braccia Aperte è stato criticato da alcuni media di San Paolo, come ad esempio Estadão e quotidiano, per presunta promozione del consumo di droga. Queste pubblicazioni descrivevano il progetto in termini negativi e affermavano che esso contribuisce alla crescita della criminalità, poiché non obbliga i partecipanti a smettere di usarlo.

Il programma ha fornito con successo alle persone che abusano di droghe uno stile di vita stabile, aiutandole a ridurne l'uso senza costringerle a farlo. Secondo l'ultimo rapporto pubblicato dalla Piattaforma brasiliana per la politica sulla droga (BPDP), due terzi di Con Braccia aperte i partecipanti affermano di aver ridotto significativamente il loro uso di crack dopo essersi offerti volontari per il programma.  Il rapporto del Consiglio comunale di San Paolo ha confermato i risultati del BPDP. Tra tutti i partecipanti al programma nell'arco di due anni, il numero di persone che usano “grandi” quantità di crack – da 82 a 100 cristalli di crack a settimana – è diminuito dal 16% al 2%. La cosa più sorprendente è che il numero di persone che hanno usato crack durante il giorno è sceso dal 65% al ​​5%.

Sebbene il programma funzioni con successo da due anni e mezzo, il BPDP evidenzia diverse aree che devono essere migliorate. Molti partecipanti al programma hanno affermato che vorrebbero essere trasferiti per evitare la tentazione, poiché in sei dei sette hotel locali il crack viene venduto e consumato ovunque. Inoltre, i partecipanti vogliono migliori condizioni di lavoro, registrazione dei libri di lavoro, salari più alti e opportunità di espandere le aree di attività.  

Nonostante tutto ciò, il programma riporta efficacemente nella società persone che sono state precedentemente punite, esiliate e censurate. Partecipanti al programma percepirlo positivamente, molti affermano che la nuova routine quotidiana, che sono riusciti a raggiungere ottenendo alloggi popolari e lavoro, ha permesso loro di ridurre al minimo i conflitti sociali e ridurre notevolmente l'uso del crack.

Alessandro Padilha, segretario alla salute del Comune di San Paolo, dice che chi critica il Abbraccio aperto dovrebbe proporre un approccio alternativo che sia altrettanto efficace nel ridurre il consumo di droga, "devono superare i loro preconcetti e mostrare i risultati". 

Articoli precedenti
Uno sguardo all'unico progetto di riduzione del danno di Città del Capo
pagina successiva
Una lettera aperta a Sadiq Khan: come rendere più sicura la vita notturna di Londra senza spendere una sterlina

Contenuti correlati