Il Lussemburgo è l’ultimo Paese a Legalizzare la Cannabis Terapeutica

I legislatori del Lussemburgo hanno approvato all’unanimità la legalizzazione della cannabis a scopo terapeutico.

La legge, che è stata approvata il 28 Giugno, consente la prescrizione e la somministrazione di cannabis a pazienti che soffrono di dolore cronico, nausee indotte dalla chemioterapia, o spasmi muscolari provocati dalla sclerosi multipla. La prima bozza della legge prevedeva che solo i medici specialisti potessero prescrivere la sostanza, ma la versione finale, approvata dal Parlamento, consente di prescrivere la cannabis anche ai medici di base che abbiano seguito un corso di formazione apposito.

Il Ministro della Salute Lydia Mutsch ha espresso la sua soddisfazione per il supporto legislativo che la proposta di legge ha ricevuto: "Sono lieta che il Parlamento abbia approvato la legalizzazione dell’accesso alla cannabis terapeutica”, ha dichiarato. “Consentire l’uso medico della cannabis rappresenta un passo avanti fondamentale nel nostro impegno a ridurre il dolore e la sofferenza dei pazienti, quanto le terapie tradizionali non funzionano."

Secondo quanto riportato da Luxembourg Times, la cannabis terapeutica sarà importata dal Canada sotto forma di olio o capsule, e sarà disponibile solo presso le farmacie degli ospedali, dietro presentazione di apposita ricetta medica.

La legge ha però ricevuto alcune critiche, in quanto sarebbe troppo restrittiva. Alcuni parlamentari temono che solo quattro farmacie ospedaliere in tutto il paese forniranno la sostanza, rendendo difficile ottenere il farmaco per i residenti delle zone piu’ periferiche.

Inoltre, la nuova legge è stata criticata in quanto non permetterebbe di prescrivere la sostanza a molti pazienti che ne hanno bisogno.

In un intervista rilasciata al magazine Delano, il dottor Jean Colombera - medico e membro della Camera dei Deuptati del Lussemburgo – ha dichiarato: “l’impressione è che [la cannabis] verrà prescritta solo a pazienti con malattie in fasi molto, troppo avanzate [...] Secondo il mio parere, andrebbe somministrata già molto prima che il paziente raggiunga quegli stadi.”

“La cannabis teraputica può essere utilizzata per trattare molte piu’ malattie... Per esempio, per problemi di insonnia, depressione, o dolore” ha aggiunto il medico.

Diversi paesi dell’Unione Europea hanno recentemente modificato la loro legislazione in materia di cannabis. Il Parlamento portoghese ha approvato l’uso della cannabis a scopo teraputico all’inizio di Giugno, cosi come la Grecia a Marzo di quest’anno, e la Germania nei primi mesi 2017.

Per vedere tutti i paesi dell’Unione Europea che consentono l’uso teraputico della cannabis, guarda la nostra mappa interattiva (in English):