1. Casa
  2. Articoli
  3. Supporto SSDP. Non punire il Global Day of Action

Supporto SSDP. Non punire il Global Day of Action

Avvenuta il 26giugno, la Giornata d'azione globale #SupportDontPunish cerca di fornire una contro-narrazione alla Giornata internazionale contro l'abuso di droga e il traffico illecito, storicamente utilizzata dai governi per mostrare i loro "risultati" nel controllo della droga in termini coercitivi. Questo venerdì, migliaia di attivisti in 90 città si uniranno per promuovere politiche sulle droghe incentrate sulla riduzione del danno piuttosto che sulla criminalizzazione delle persone che fanno uso di droghe. 

Con la giustizia riparativa una priorità nelle agende degli attivisti alla luce delle rinvigorite proteste di Black Lives Matter, Students for Sensible Drug Policy (SSDP) ritiene che ora sia il momento di spingere per un'alternativa ai metodi punitivi attualmente sostenuti dalla Guerra alla Droga. SSDP è un'organizzazione internazionale di base che crede nella promozione di politiche sulle droghe che sostengono, piuttosto che indebolire, la salute ei diritti umani. Quest'anno, i capitoli SSDP di tutto il mondo si uniranno al Global Day of Action nella speranza che aumenti la consapevolezza pubblica sui fallimenti associati alla Guerra alla Droga e sottolinei la necessità di politiche sulla droga più sicure e più giuste.

 

 

Sebbene gli sforzi della campagna di quest'anno siano stati forzati online a causa di COVID-19, ciò ha consentito alla rete britannica di SSDP di offrire due webinar accessibili, attraverso i quali speriamo di raggiungere un vasto pubblico di studenti e non studenti. 

Il nostro primo webinar riunirà relatori del Transform Drug Policy Foundation, International Drug Policy Consortium e SSDP International per fornire una sessione di formazione sulla difesa delle politiche sulle droghe che esplori i modi in cui gli individui e le organizzazioni possono sostenere politiche sulla droga guidate dalla salute. Il panel discuterà i problemi con le attuali politiche sulle droghe, il ruolo della Commissione per gli stupefacenti e gli organismi più ampi delle Nazioni Unite come l'OMS e l'ECOSOC, nonché le complessità del lobbismo con sede nel Regno Unito. Per maggiori informazioni potete visitare il ns Facebook pagina dell'evento o registra il tuo interesse qui.

Questo sarà seguito da un seminario introduttivo sulla giustizia riparativa, co-ospitato da David Ryan di Amplify RJ e Joshua B. Hoe di Decarceration Nation, che mirerà a sottolineare gli impatti dannosi della criminalizzazione sui tossicodipendenti e sulla popolazione in generale in modo più ampio, sostenendo un approccio riparatore piuttosto che punitivo nei confronti del consumo di droga. I partecipanti saranno sfidati a lavorare insieme e riflettere sui modi in cui possono applicare le pratiche riparative sia a livello micro (nella loro vita quotidiana), sia a livello macro (politica nazionale). Clic qui per la pagina dell'evento Facebook o registra il tuo interesse qui.

 

 

Puoi anche sostenerci durante il Global Day of Action tenendoti aggiornato sulla nostra campagna su Facebook, cosa che puoi fare facendo clic su "partecipo" o "interessato" sul nostro Pagina dell'evento di Facebook. Puoi anche parlare della campagna sui social media utilizzando l'hashtag #SupportDontPunish o pubblicare una tua foto con in mano il supporto. Non punire il logo o con il supporto. Non punire il frame su Facebook.

Segui la campagna mondiale su @SDPcampaign e https://www.facebook.com/supportdontpunish/

Per maggiori informazioni visita http://supportdontpunish.org/ or Studenti per la politica sulla droga sensibile

 

Articoli precedenti
Ringrazia i precedenti attivisti LGBTQ + per le vittorie alla marijuana di cui godiamo oggi
pagina successiva
La guerra alla droga è costruita sul razzismo. È tempo di decolonizzare le politiche sulle droghe.

Contenuti correlati