1. Casa
  2. Articoli
  3. Aggiornamenti di TalkingDrugs dall'Europa orientale e dall'Asia centrale [gennaio 2019]

Aggiornamenti di TalkingDrugs dall'Europa orientale e dall'Asia centrale [gennaio 2019]

(In russo)

1. Un processo penale di alto profilo, che ha coinvolto un gruppo di giovani e la tragica morte di una giovane donna in seguito all'uso di MDMA, ha attanagliato l'opinione pubblica, i media e gli attivisti bielorussi, ParlareDroghe rapporti (Ing). A seguito di una sentenza del tribunale dell'11 gennaio, nessuno degli imputati ha ricevuto una pena detentiva per questo caso, Euroradio rapporti (Rus). Dal maggio 2018, i legislatori hanno liberalizzato le modifiche legali alle pratiche di repressione della droga per uso personale, ma il ministro dell'Interno bielorusso ha dichiarato di oggetti a questa riforma.

2. Il media russo “Knife” ha pubblicato un articolo su femminismo e droga – come le diverse ondate di femminismo hanno concettualizzato l'uso di droghe e la tossicodipendenza tra le donne. Per saperne di più qui (Russo).

3. Mikhail Golichenko, avvocato della rete legale canadese per l'HIV/AIDS, ha scritto una panoramica della storia degli esperimenti con la terapia sostitutiva in Russia. Per saperne di più sulla Fondazione Andrey Rylkov' sito web (Russo).  

4. L'organizzazione russa – la Fondazione Andrey Rylkov – ha raccolto con successo i fondi necessari per pagare una multa di 800,000 RUB ($ 12,100). L'ARF aveva infranto la legge russa pubblicando un articolo che forniva consigli sulla sicurezza sulle droghe sintetiche. L'ARF è l'unica organizzazione che fornisce alla popolazione moscovita che si inietta eroina aghi sterili, oltre a consigli sulla prevenzione dell'HIV e sulla riduzione del danno. Leggi in dettaglio qui (Russo).

5. Quattro popolazioni chiave in Ucraina – ex detenuti, LGBT, persone che fanno uso di droghe (PUD), prostitute (SW) – si stanno unendo per formare una piattaforma nazionale di advocacy. Leggi di più su AFEW internazionale (Ing).

6. Per oltre 150 giorni, l'attivista ucraino e paziente di OST Andrey Yarovoy è stato trattenuto con la forza nei sotterranei delle autorità della cosiddetta “Repubblica popolare di Lugansk”. Andrey è stato imprigionato illegalmente nei territori ucraini non controllati nell'agosto 2018. La Rete tutta ucraina delle persone che vivono con la tossicodipendenza chiede sostegno internazionale e chiede aiuto per il suo rilascio. Leggi più in dettaglio qui (Ing).

7. L'organizzazione russa – la Fondazione Timur Islamov – è stata multata per non essersi registrata come “agente straniero”. L'organizzazione ora deve pagare una multa di 150,000 RUB ($ 2,300). Leggi più in dettaglio qui (Russo).  

8. Leggi sull'uso del metadone per trattare la tossicodipendenza in Bielorussia negli ultimi 10 anni, su Zautra.di (Russo).

9. A Bishkek, in Kirghizistan, si è tenuta una mostra fotografica "I sogni delle donne invisibili". La mostra, organizzata dalla Fondazione Asteria, ha permesso alle donne che subiscono violenze, discriminazioni, che convivono con l'HIV o fanno uso di droghe di inviare un messaggio alla società e difendere i propri diritti. Per saperne di più qui (Ing). 

10. Il deputato ucraino Oleksandr Opanasenko ha chiesto la fine di tutti gli ostacoli alla produzione di canapa in Ucraina, "Konoplian Pravda” rapporti (Ukr).

11. Un'intervista con Sergei Dugin, esperto di tossicodipendenza e leader dell'ONG russa – Humanitarian Action – è stata pubblicata da Novità Ura (Russo).

Articoli precedenti
La Camera dei rappresentanti delle Filippine approva l'uso e la produzione di cannabis terapeutica
pagina successiva
I nuovi Talking Drugs della regione Europa orientale e dell'Asia centrale [janvарь 2019]

Contenuti correlati