1. Casa
  2. Articoli
  3. L'eterna lotta per i prezzi dei pazienti britannici con cannabis terapeutica

L'eterna lotta per i prezzi dei pazienti britannici con cannabis terapeutica

Nonostante sia diventato un farmaco legale disponibile su prescrizione medica nel 2018, i pazienti continuano ad affrontare difficoltà nell'ottenere l'accesso alla cannabis terapeutica. Nel 2019, il progetto Twenty21 di Drug Science è stato lanciato con l'obiettivo di fornire ai pazienti l'accesso a cannabis legale a prezzi accessibili. Tuttavia, un annuncio recente di un aumento del prezzo del 40% crea preoccupazioni per i pazienti poiché i partecipanti al progetto affermano che non saranno in grado di continuare a far parte dello studio a causa dell'aumento dei costi. I pazienti rischiano di dover tornare a utilizzare mercati illegali per ottenere l'accesso al farmaco, aumentando i potenziali danni derivanti dalla qualità del prodotto e dalle ripercussioni legali.

 

I farmaci a base di cannabis come i fiori di cannabis e l'olio di cannabis sono legalmente disponibili su prescrizione nel Regno Unito dal 2018. Sebbene non siano attualmente disponibili tramite una prescrizione pubblica sul NHS, i pazienti che richiedono trattamenti a base di cannabis per una varietà di condizioni mediche possono ottenere l'accesso al farmaco attraverso cliniche private. I pazienti idonei che desiderano ricevere cure devono pagare per una consultazione, una prescrizione privata e regolari appuntamenti di follow-up. Questo prezzo varia tra le cliniche.

Poiché la cannabis viene prescritta per condizioni di salute gravi e debilitanti, un'alta percentuale di pazienti che necessitano di cure potrebbe già avere difficoltà a pagare una prescrizione privata a causa della loro ridotta capacità lavorativa. Ciò significa che non tutti i pazienti possono permettersi di ottenere l'accesso legale ai farmaci di cui hanno bisogno, in particolare perché il prezzo dei farmaci può salire a diverse centinaia di sterline al mese.

Nel tentativo di aiutare più pazienti ad accedere a cannabis legale a prezzi accessibili, Progetto Venti21 è stato lanciato da DrugScience. Il progetto raccoglie dati per dimostrare l'efficacia della cannabis come medicinale nel Regno Unito, con l'obiettivo di raccogliere prove sufficienti per dimostrare i vantaggi di renderla regolarmente disponibile per la prescrizione pubblica attraverso il NHS. Il progetto originariamente fissava i prezzi dei fiori e dell'olio di cannabis a £ 5 al grammo con un limite di prezzo di £ 150, rendendolo più economico di altre cliniche private.

Tuttavia, l'aumento del prezzo del 21% del Project Twenty40 per i pazienti ha rimosso il modello del prezzo massimo e aumentato il prezzo dei fiori e degli oli di cannabis a £ 7 per grammo e millilitro. Sembra che rispetto ad altre cliniche private, Project Twenty21 non è più l'opzione più economica disponibile per i pazienti. L'annuncio ha causato grande angoscia nella comunità dei pazienti, con molti partecipanti al Progetto Twenty21 esprimere le loro opinioni online. L'aumento del prezzo ha un impatto su tutte le persone coinvolte nello studio, ma in particolare su coloro che ricevono prescrizioni per l'olio di cannabis concentrato, poiché la rimozione del prezzo massimo originale fa salire il nuovo prezzo per bottiglia di olio.

La variazione di prezzo era originariamente prevista per l'1st Febbraio 2022. Scienza della droga ha spiegato la variazione di prezzo era dovuta alla necessità di estendere il progetto per raccogliere più dati dopo non aver raggiunto l'obiettivo originale. La squadra è citata dicendo:

"La decisione è stata presa solo per garantire che Project Twenty21 possa continuare, rimanere competitivo e che i nostri produttori possano continuare a fornire farmaci della massima qualità ai pazienti arruolati... Continuando per almeno un altro anno, Project Twenty21 ci avvicinerà al nostro obiettivo a lungo termine, fornendo prove sufficienti di alta qualità basate sul Regno Unito sui benefici della cannabis terapeutica per aprire i finanziamenti del SSN per questi medicinali”.

Dopo che un certo numero di pazienti ha condiviso le proprie preoccupazioni e ha chiesto di modificare il nuovo modello di prezzo, Project Twenty21 ha annunciato che le variazioni di prezzo sarebbero state ritardate fino al 1st Marzo 2022. I pazienti sono ancora preoccupati per come questo li influenzerà. Con i pazienti che stanno già lottando per permettersi l'accesso legale alla cannabis, questa notizia prefigura come l'accesso sarà ulteriormente compromesso. Ciò non solo influenzerà i dati del progetto poiché i pazienti sono costretti a ritirarsi dallo studio, ma costringerà anche i pazienti verso mercati illegali per ottenere comunque l'accesso ai farmaci di cui hanno bisogno.

La notizia dell'aumento dei prezzi è arrivata poco dopo il rilascio da parte del governo del loro Strategia antidroga decennale. La strategia non menziona affatto la cannabis medica, non evidenziando la mancanza di finanziamenti per le prescrizioni di cannabis medica nonostante la promessa di aumentare i finanziamenti in altre aree di trattamento della droga. Ciò non sorprende poiché l'atteggiamento dei parlamentari e delle forze dell'ordine nei confronti dell'accesso legale continua a rimanere negativo, mancando di prove a sostegno delle loro affermazioni. È stato anche evidenziato che c'è una mancanza di sostegno politico che circonda il Medical Cannabis Bill mentre il deputato Jeff Smith che sponsorizza il disegno di legge riconosce che è destinato a fallire.

Coloro che non possono continuare a rimanere all'interno dello studio del Progetto Twenty21 o permettersi l'assistenza sanitaria privata saranno costretti a ritirarsi dallo studio e cercare cannabis attraverso mercati illegali, cambiando il loro status di paziente in consumatore di droghe ricreative. La strategia spiega: "Miglioreremo i nostri metodi per identificare i consumatori di droghe 'ricreative' e introdurremo un sistema di sanzioni più severe mirate a questo", sottolineando sia che la cannabis è la droga ricreativa più consumata nel Regno Unito sia che le persone che fanno uso di droghe "a scopo ricreativo" 'deve essere penalizzato. Di conseguenza, i pazienti potrebbero cadere vittime dell'approccio duro del governo nei confronti dell'uso di droghe ricreative, rischiando potenzialmente l'arresto per possesso o procurato la loro medicina.

La lotta di Project Twenty21 per mantenere i suoi prezzi bassi è un'indicazione di una lotta più ampia all'interno del mercato della cannabis medica del Regno Unito. È necessario un maggiore riconoscimento della cannabis medica da parte del governo e del Ministero dell'Interno per garantire che i pazienti siano trattati come pazienti piuttosto che come criminali e siano protetti da sanzioni penali e altre forme di punizione o coercizione. Questo è un passo cruciale per migliorare l'accesso alla riduzione del danno e la qualità della vita per coloro che vivono con condizioni di salute croniche.

Il mancato riconoscimento della cannabis come medicinale mantiene alti i prezzi per i pazienti, limitando l'accesso a tutti coloro che potrebbero trarre beneficio dal medicinale. Devono sopportare l'onere finanziario di dimostrare al sistema sanitario che la loro medicina sta funzionando per loro. Fino a quando la cannabis medica non sarà completamente riconosciuta come una forma legittima di medicina adeguatamente rimborsata per un maggiore accesso, i pazienti continueranno a essere costretti ad accedere a mercati illegali per acquistare la loro medicina e saranno criminalizzati da un governo che non riconosce le loro esigenze mediche insoddisfatte.

Articoli precedenti
Come trascinare l'azione su un'altra fonte di droga
pagina successiva
In che modo la politica sulla droga e la polizia danneggiano i bambini a Rio de Janeiro

Contenuti correlati