1. Casa
  2. Articoli
  3. L'influenza della droga sui tassi di omicidio viene sopravvalutata

L'influenza della droga sui tassi di omicidio viene sopravvalutata

Gli ultimi dati sui tassi di omicidio nel Regno Unito mostrano che il 31% delle vittime e dei sospettati era "sotto l'effetto" di alcol e altre droghe al momento della morte. Droghe e alcol continuano a essere un comodo capro espiatorio quando si tratta di trovare colpe. Ma c'è ancora molto poco da fare per altri fattori che contribuiscono, tra cui la povertà, i tagli ai servizi per i giovani, la violenza domestica e l'istruzione.

I tassi di omicidi sono in calo Intorno al mondo e sono rimasti bassi negli ultimi anni. Ma sono aumentati in Inghilterra e Galles dal 2015 verso i livelli visti l'ultima volta nei primi anni 2000. Anche se non possiamo essere sicuri esattamente del motivo per cui l'Inghilterra e il Galles vanno contro la tendenza globale, è probabile che l'aumento di coloro che portano coltelli e altri strumenti affilati abbia avuto un ruolo, ma questo non è l'unico fattore.

L' ultimi dati dall'Ufficio per le statistiche nazionali mostra che ci sono stati 671 omicidi per l'anno terminato a marzo 2019, una piccola diminuzione del 5%. Ma questo nasconde un aumento degli incidenti di omicidio del 3%, anche se c'è stato un calo del numero delle vittime.

Fatale crimine con coltello è salito e ha ricevuto significativa l'attenzione del governo e dei media. Un aspetto importante dei recenti dibattiti sull'aumento degli omicidi è il ruolo che la droga gioca in questi decessi.

Omicidi. ONS

Capire come viene determinato e definito un omicidio correlato alla droga è importante per capire, non solo i dati, ma anche come questo contribuisce alla politica.

 

Test inaffidabili

 

I test tossicologici vengono eseguiti per determinare se una vittima o un sospetto è sotto l'effetto di droghe. Sebbene siano stati fatti progressi nei test tossicologici, non è esatto. Il lasso di tempo che intercorre tra l'assunzione della droga e il test crea problemi, ad esempio la cocaina metabolizza da poche ore fino a 72 ore. Quindi un uso più pesante e più cronico del farmaco porterebbe a una finestra di rilevamento più lunga, ma le tracce potrebbero essere scomparse da coloro che ne assumono quantità minori prima che vengano eseguiti i test tossicologici.

Chiaramente c'è il rischio che i test mostrino risultati negativi per la cocaina se il test viene effettuato dopo che la droga ei suoi metaboliti sono stati escreti. Ciò contribuirebbe a una sottostima di droghe come la cocaina nei dati.

Al contrario, tracce di cannabis possono essere rilevate per settimane dopo l'ingestione. Aumentare la possibilità di test falsi positivi, in cui un omicidio è considerato correlato alla droga anche se l'individuo potrebbe non essere stato "sotto l'influenza" in quel momento.

Definire le questioni di omicidio, poiché viene utilizzato per indicare l'entità della violenza all'interno del mercato della droga. Tuttavia, i dati non forniscono esplicitamente la prova che l'omicidio fosse basato sulla violenza del mercato della droga. I fattori rilevanti includono: la presenza di tracce di stupefacenti nell'organismo e l'essere un sospetto tossicodipendente o un sospetto spacciatore.

Il problema con questo approccio è evidente nel Strategia contro la violenza grave, pubblicato dal Ministero dell'Interno nell'aprile 2018. La strategia afferma: "Tra il 2014/15 e il 2016/17, gli omicidi che hanno coinvolto noti spacciatori e/o consumatori, come vittime, sospetti o entrambi, sono aumentati da 206 a 247. "

Ma non sappiamo se questi decessi fossero direttamente collegati al mercato della droga. La strategia incolpa il mercato delle droghe illegali per la morte di giovani vittime di reati con arma da taglio, ma il legame tra droga e criminalità è stato esagerato prima.

 

Tagli ai servizi per i giovani

 

Anche se il traffico di droga lo è spesso collegato con la violenza, ci sono altri fattori sottostanti che contribuiscono all'aumento del porto di coltelli. Questi includono la povertà infantile, la violenza domestica, l'esclusione scolastica e la chiusura dei club giovanili, tutti elementi che possono essere collegati all'austerità. Sorprendentemente la strategia non fa alcun riferimento al devastante tagli all'istruzione e ai servizi per i giovani.

Senza un'analisi più sofisticata dei dati per misurare e monitorare correttamente come funziona effettivamente questo mercato, rischiamo di utilizzare la droga come a capro espiatorio per la violenza che deriva da altre cause. Un'analisi dettagliata aiuterebbe a identificare le tendenze, accertare le cause ed esplorare le soluzioni effettive.

Il governo ha già alcune di queste analisi. UN rapporto trapelato nel 2018 ha mostrato che i tagli ai numeri della polizia fanno parte della storia. Ma il Ministero dell'Interno sì rifiutato di pubblicare integralmente il rapporto. Il gruppo parlamentare di tutti i partiti sui crimini da coltello ha fatto il link tra tagli ai finanziamenti comunali e crimini da coltello. E l'imminente pubblicazione di Recensione di Dame Carol Black dei mercati della droga dovrebbe darci un quadro più completo.

Tagli all'erogazione di servizi per i giovani, rifugi contro la violenza domestica e specialistici trattamento farmacologico non attirano lo stesso livello di attenzione della droga e dell'omicidio. Non è una coincidenza mentre continuiamo a emarginare parti della nostra popolazione che hanno bisogno di sostegno ed empatia piuttosto che di colpa.

 

 

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Ian Hamilton, Professore associato, Dipendenze e salute mentale, Università di York; Alex Stevens, Professore di Giustizia Penale e Direttore di Facoltà di Impegno Pubblico, Università di Kente Niam Eastwood, membro associato del Centro di ricerca sulle droghe e l'alcool, Middlesex University, Middlesex University

Articoli precedenti
Максим Малышев: о химсексе нужно говорить!
pagina successiva
Carta decriminalizzata delle sostanze stupefacenti nel mondo: Termini di intervento

Contenuti correlati