1. Casa
  2. Articoli
  3. Polizia del Regno Unito durante la pandemia di COVID-19

Polizia del Regno Unito durante la pandemia di COVID-19

Dall'inizio del blocco del Regno Unito il 24 marzo, le preoccupazioni per la salute pubblica hanno incluso il fatto che le forze di polizia non osservano le linee guida sul distanziamento sociale e sui DPI mentre svolgono il loro lavoro. L'aumento dei tassi di fermo e perquisizione e della disparità razziale nella capitale per tutto aprile e maggio 2020 deve essere affrontato con urgenza.

COVID19 ha avuto un impatto sproporzionato sulle persone di colore e sui neri in particolare, non estranee alla guerra alla droga. Nell'aprile 2020, quando il Regno Unito era in pieno blocco, la Polizia Metropolitana ha effettuato 30,608 perquisizioni a Londra, di cui il 70% per droga. Questo numero di ricerche effettuate è in aumento del 26 per cento rispetto al mese precedente ed è il più alto tasso di utilizzo di questi poteri in almeno 2 anni. 

Il tasso di perquisizioni di persone di colore è aumentato dal 7.2 per 1000 di marzo al 9.3 per 1000 di aprile, con i neri fermati e perquisiti a un tasso 4 volte superiore a quello dei bianchi. In modo inquietante, il più alto tasso di perquisizioni si sta verificando nei distretti che soffrono il più alto tasso di decessi per COVID19.

Sebbene sia difficile accertare se esista un nesso causale tra questi due fattori, è lecito affermare che con le numerose persone vulnerabili con cui la polizia entra in contatto, esiste il rischio di diffusione del virus e misure per proteggere il pubblico da dovrebbe essere preso il rischio di infezione da parte della polizia. Ma come al solito, chi è troppo sorvegliato è poco protetto.

Queste cifre non solo evidenziano un abuso di potere da parte della polizia durante una pandemia, ma anche la mancanza di un giusto processo in un contesto in cui le persone BAME sono quattro volte più probabile per contrarre il virus. La polizia durante una pandemia, unita a una maggiore disparità razziale, sta mettendo a rischio tutte le persone, e in particolare le comunità BAME.

I distretti con la percentuale più alta di fermi e perquisizioni sono stati Westminster, Lambeth, Tower Hamlets, Newham e Southwark con Tower Hamlets e Newham, tra questi i primi cinque distretti con il maggior numero di decessi segnalati correlati al COVID-19. Classe ed etnia sono fattori chiave in relazione a Newham e Tower Hamlets nello specifico; alcune delle aree più povere del Regno Unito pur essendo anche alcune delle più etnicamente diverse. 

Ad aprile, StopWatch UK ha riconosciuto che la polizia ha la responsabilità di garantire che il pubblico si fidi di loro durante la pandemia: “Durante una pandemia globale è scioccante assistere alla polizia che mette così tante delle sue risorse in fermi e perquisizioni. Le leggi sulla droga vengono utilizzate in modo selettivo per penalizzare e intromettersi nella vita delle persone. Questa sfacciata sorveglianza delle comunità BAME non deve essere tollerata; Incoraggio le persone a denunciare e contestare qualsiasi incontro ingiusto con la polizia che potrebbero aver vissuto o assistito", afferma Katrina Ffrench, amministratore delegato. 

In questo momento e mentre ci sforziamo collettivamente di contenere il virus e il rischio di una seconda ondata, soprattutto quando il blocco inizierà ad allentarsi nelle prossime settimane, la polizia dovrebbe cessare la criminalizzazione del possesso, dell'uso e della distribuzione di droga e osservare la salute pubblica approccio che è stato consigliato loro di adottare dalla sanità pubblica inglese già nel 5th di febbraio 2020.

 

La legge sul coronavirus

 

Tre giorni dopo che il Regno Unito è stato bloccato il 23 marzo, il governo ha approvato una serie di regolamenti che hanno consentito alle forze di polizia di tutto il paese di il potere di multare le persone che non seguono le nuove regole. Il Coronavirus Act e tutto ciò che comporta è stato comunicato male dai media e dal governo, con un gran numero di cittadini ancora incerti su quali siano le regole e quindi su come seguirle.

 

Una sintesi dei poteri estesi alla polizia nella legge sul coronavirus:

La polizia dovrebbe chiedere consiglio a un ufficiale della sanità pubblica quando valuta se ha motivi ragionevoli per sospettare che qualcuno sia contagioso. I dettagli di ciò che costituisce motivi ragionevoli possono essere trovati nella Riassunto completo della legge sul coronavirus. Ci sono cinque principali reati sommari creati dalla legislazione. Questi reati sono punibili con condanna sommaria (tribunale dei magistrati) con una multa non superiore a £ 1,000.

Una persona commette un reato se:

 

L'applicazione razzialmente sproporzionata della legge non riguarda esclusivamente la polizia del Regno Unito, né i soli poteri di arresto e perquisizione. La scorsa settimana, Liberty ha pubblicato i risultati che ha dimostrato, tra l'altro, che:

  • "Tra il 27 marzo e l'11 maggio, le forze di polizia inglesi hanno emesso 13,445 multe, note anche come avvisi di penalità fissa [... Le persone di colore avevano il 54% di probabilità in più di essere multate rispetto ai bianchi..."
  • “Uno dei primi usi dei poteri di polizia ai sensi del Coronavirus Act, che è un atto legislativo separato da quello che copre le multe, è stato usato in modo errato contro una donna di colore, Marie Dinou. "
  • "Ben 2,957 multe potrebbero essere andate a persone di colore, un aumento del 90% rispetto alle 1,557 che sarebbero state proporzionate".

È anche pertinente aggiungere che molte persone non sono protette dall'aumento dei poteri di polizia ai sensi del Coronavirus Act, ad esempio Pancia Mujinga, un impiegato della biglietteria ferroviaria che ha contratto mortalmente il Covid-19 dopo essere stato sputato mentre era in servizio, il cui caso è stato ora archiviato dalla polizia dei trasporti britannica.

In altre parti del mondo, abbiamo visto segnalazioni di polizia che non rispettava il distanziamento sociale e criminalizzava le persone in modo pesante e violento per la droga. Centri di detenzione per droga sono ancora aperti in tutto il mondo nonostante le Nazioni Unite abbiano esortato i governi a chiuderli. Il filmato è emerso in precedenza questo mese di un NYPD che aggredisce una persona di colore. Nel frattempo, nelle Filippine, l'approccio fatale di Duterte all'imposizione del blocco ha portato la polizia a sparare alle persone per strada per aver violato le regole. Sorprendentemente, le bande nelle favelas di Rio de Janeiro hanno chiesto il coprifuoco per controllare e contenere la diffusione del virus, dal momento che il governo non ha agito. 

Articoli precedenti
Epicuro e la filosofia della riduzione del danno
pagina successiva
Il razzismo e la polizia sono problemi globali. Il controllo della droga è un veicolo.

Contenuti correlati