1. Casa
  2. Articoli
  3. Breaking Boundaries a Berlino: Altered Conference 2017 destinata a rinnovare il consumo di droga

Breaking Boundaries a Berlino: Altered Conference 2017 destinata a rinnovare il consumo di droga

Conferenza alterata: esplorazione di sostanze psichedeliche e stati alterati di coscienza si svolgerà presso l'Essentis BioHotel di Berlino, Weiskopffstraße 16/17 12459 Berlino, il 3 e 4 novembre. È giunto il momento di rinnovare il modo in cui parliamo e assumiamo droghe in tutto il mondo. Quale posto migliore per iniziare il viaggio verso un consumo di droga più sicuro della capitale europea dei partiti edonistici, utopica e grintosa?

"Guardati intorno!" dice Amit Elan, quando gli chiedo delle intenzioni dietro l'attenzione alla riduzione del danno di Altered. Amit è l'ultimo multi-tasker. È in sella alla sua bicicletta mentre mi fa fare un giro della cultura della droga nella capitale della festa in una serie di note vocali (che sono straordinariamente eloquenti, data la messa in scena): “Che lo chiamino 'sballarsi' o no, la gente ovunque stanno tracannando sostanze psicoattive: nicotina, caffè, alcol, linee di cocaina, tocchi di MDMA, dossi di ketamina o enteogeni nei ritiri psichedelici.

Da adolescente, la prima porzione di funghi magici di Amit gli è arrivata in Israele dall'Irlanda, ("Non dirò come ci sono arrivati, e probabilmente ero molto impreparato per quell'esperienza!"). Diversi anni più saggio e ora profondamente impegnato nell'esplorazione del potenziale curativo degli enteogeni da un punto di vista accademico, Amit ha intrapreso un corso di guarigione e integrazione con il dottor Gabor Maté e Tanya Maté nella giungla peruviana.

Man mano che la relazione di Amit con gli psichedelici si è evoluta, la sua prima connessione enteogenica con l'Irlanda è sbocciata di pari passo con essa: l'elenco stellare di 35 relatori di Altered include Ciara Sherlock, fondatrice della Irish Psychedelic Society. Ciara presenterà con Stefana Bosse (responsabile dell'esperienza presso la Società psichedelica del Regno Unito) sugli sviluppi delle "migliori pratiche" quando si facilitano le esperienze psichedeliche.

Ciara, Stefana e il direttore della UK Psychedelic Society Stephen Reid facilitano il celebrato Weekend di esperienze psichedeliche nei Paesi Bassi, dove le parti interessate possono esplorare il potenziale di trasformazione delle sostanze psichedeliche consumando tartufi contenenti psilocibina in un ambiente sicuro e legale.

Ho chiesto a Ciara e Stefana, che hanno alle spalle più di 150 esperienze collettive di trip-sitting, cosa vorrebbero di più vedere modificato riguardo alla cultura europea della droga e, epilettici attenti: Altered 2017 promette di far luce sulle questioni relative alla riduzione i potenziali danni del consumo di droga da una moltitudine caleidoscopica di diverse angolazioni.

"A causa del loro status legale e della propaganda negativa sugli psichedelici negli ultimi decenni, c'è una pericolosa mancanza di educazione pubblica e consapevolezza riguardo al loro uso corretto", afferma Stefana. Sia Stefana che Ciara hanno festeggiato in modo prolifico sia in Germania che nel Regno Unito, e sono perspicaci e incisive sulle sfumature dei modi in cui la droga e la vita notturna si intersecano in entrambi i paesi.

"Una delle principali differenze tra la vita notturna nel Regno Unito e Berlino sono i limiti di tempo nei club", afferma Ciara. “A Berlino generalmente hai tutto il fine settimana per fare festa e puoi uscire all'ora che preferisci e tornare a casa quando ti senti pronto. Nel Regno Unito (e in Irlanda), devi entrare alle 11:3 o mezzanotte e avere poche ore prima di essere espulso alle 4:XNUMX o alle XNUMX:XNUMX.

Spiega che questo "crea un'enorme pressione per vivere un'esperienza estatica in un periodo di tempo troppo breve e per essere in qualche modo preparati a camminare di nuovo per le strade tra poche ore". Gli orari di apertura dei club più brevi nel Regno Unito, secondo Ciara, sono direttamente correlati all'attenzione degli scommettitori britannici per sostanze di breve durata come l'alcol.

“A Berlino c'è meno attenzione all'eccesso di alcol, perché l'alcol tende a stancarti dopo un po' – semplicemente non è adatto per ballare a lungo. Altre droghe come l'MDMA e le anfetamine sono più popolari perché favoriscono più feste prolungate".

All'interno del Berghain, uno dei locali notturni più famosi di Berlino (Fonte: Wikimedia)

Mentre il binge drinking è meno diffuso a Berlino, l'attenzione della scena delle feste a droghe diverse dall'alcol non è priva di problemi unici: Dax descrive il "lato oscuro" della baldoria: quando le droghe sono così prontamente disponibili, è facile diventare "un piacere -cerca robot. Amit è d'accordo, osservando che gran parte del consumo di droga a Berin costituisce un tragico spreco del potenziale terapeutico e di miglioramento della vita degli psichedelici.

“A causa di come alcune droghe sono state demonizzate nella società, il modo in cui le assumiamo è stato distorto come un cazzo. Principalmente ciò che sta accadendo in questo momento è che le persone abusano di psicoattivi. E abusando di se stessi come abusano delle sostanze. È una tragedia, perché molte delle stesse identiche sostanze, se modifichi il contesto in cui vengono assunte, hanno il potenziale per generare una bellissima esperienza di crescita curativa medicinale.

Anche se la vita notturna di Berlino è sicuramente all'avanguardia in termini di difesa delle sottoculture - che tu stia cercando fetish, kink o un oscuro DJ set, lo troverai a Berlino - c'è spazio per migliorare nei bagni...

"Quando faccio festa a Berlino in questi giorni", dice Ciara, "la mancanza di pratiche di riduzione del danno gioca molto nella mia mente - sono delusa dal fatto che non lo stiano facendo meglio".

Cosa deve cambiare? “Vorrei vedere informazioni su come utilizzare in modo sicuro le sostanze e cosa non mescolare. Kit di test, strumenti per sniffare sicuri e capsule dovrebbero essere disponibili per tutti coloro che li desiderano, per garantire che le persone non condividano utensili o utilizzino brutte banconote".

Ciara osserva che gli utenti esperti di psichedelici, e in particolare quelli che li usano per pratiche spirituali, hanno familiarità con la pratica di fare il punto della propria mentalità prima di ingerire una sostanza psicoattiva, e di entrare nell'esperienza con l'intenzione del proprio viaggio mentale.

Ma, nonostante gli sforzi di piattaforme come Talking Drugs, Studenti per una politica sulla droga sensibile (SSDP) ed droghee.me, a livello nazionale – sia a Berlino che nel Regno Unito – le pratiche progettate per aiutare a ottenere il massimo da un'esperienza psichedelica, come l'impostazione dell'intenzione, devono chiaramente ancora entrare nella mentalità dei clubber tradizionali.

droghee.me

L'importanza di integrare le proprie esperienze psichedeliche attraverso attività come il diario, la discussione di gruppo e la meditazione è un'altra pratica progettata per massimizzare i potenziali benefici degli psichedelici che è ben consolidata nei circoli interni della scena psichedelica, ma praticamente sconosciuta nella società in generale.

"L'integrazione è un aspetto indispensabile del viaggio psichedelico che molto spesso viene sorvolato", afferma Stefana. “È un'area molto all'avanguardia in cui lavorare perché c'è ancora tanto da imparare. Piuttosto che inciampare ancora e ancora per "sintonizzarci di nuovo", potremmo fare molto di più per integrare le lezioni apprese e cambiare il modo in cui viviamo le nostre vite per allinearle maggiormente alla nostra verità. Gli psichedelici sono insegnanti ed è importante fare i compiti".

Man mano che a più persone vengono "insegnati" i principi di base del trip olistico, assisteremo a un allontanamento dai rischi e dall'incoscienza nella cultura della droga da club?

“Penso che ciò che Ciara e Stefana stanno facendo sia fondamentalmente una terapia di gruppo”, dice Dax, “e per me la terapia sta cercando di far risplendere la luce della coscienza nei luoghi oscuri dell'abitudine e del pensiero meccanico. Penso che l'idea della riduzione del danno non sia che abbiamo bisogno di meno farmaci, ma che abbiamo bisogno di più consapevolezza".

In termini di aumento della nostra comprensione degli psichedelici e dei modi in cui è possibile usarli per rinvigorire i nostri cuori e le nostre menti, Altered sembra destinato a cambiare completamente le regole del gioco. Chi ha voglia di una festa seria a Berlino?

In onore di 50° anniversario dell'uscita, uno sconto del 20% è disponibile per i lettori di Talking Drugs con il codice TALKINGDRUGS. I biglietti sono disponibili qui.

 

*Tweet di Rosalind Stone: @RosalindSt0ne. È pubblicista per la stampa psichedelica e direttrice dello sviluppo per drugsand.me

Articoli precedenti
Le terme islamiche producono la cannabis medica
pagina successiva
Crescente supporto per un impianto di iniezione supervisionato a Melbourne

Contenuti correlati