1. Casa
  2. Articoli
  3. Il Kazakistan è pronto ad adottare un programma statale sulla terapia sostitutiva

Il Kazakistan è pronto ad adottare un programma statale sulla terapia sostitutiva

I medici kazaki sono favorevoli all'espansione dell'uso della terapia sostitutiva nel Paese attraverso l'adozione di un programma statale. "Se il Ministero della Salute nel prossimo futuro prenderà una decisione positiva per continuare il progetto di terapia sostitutiva degli oppioidi in Kazakistan, nel 2017 prevediamo di aprire centri di terapia sostitutiva in 16 città del Kazakistan", Sagat Altynbekov, capo psichiatra-narcologo del Ministero della salute e dello sviluppo sociale del Kazakistan, ha dichiarato a KazTAG.

“L'effetto di ridurre la diffusione dell'HIV sarà osservato quando il 50% delle persone che si iniettano droghe sarà coperto da OST. Abbiamo in programma di coprire circa 500-600 tossicodipendenti con OST nel 2017 e ogni anno aumenteremo questo numero", ha chiarito Altynbekov i piani di sviluppo del programma.

Secondo Elena Bilokon, attivista kazaka del ENPU rete, i rappresentanti della comunità dei tossicodipendenti del paese considerano il processo di introduzione del programma statale per la terapia sostitutiva una svolta, poiché oltre alle promesse politiche, le autorità del Kazakistan hanno già adottato tutte le basi normative necessarie per la transizione del programma OST a finanziamento statale: il Ministero della Giustizia del Kazakistan ha registrato un atto legale che regola la procedura per il rilascio di un farmaco sostitutivo, è stato adottato un protocollo di trattamento clinico nel Paese ed è stato registrato il Metadone. "Tutto ciò ci dà fiducia che la decisione verrà attuata e che i finanziamenti per i programmi OST saranno garantiti", afferma Elena.

Attualmente in Kazakistan sono operativi 10 siti e si prevede di aprire altri tre siti in aree in cui non sono presenti punti di terapia sostitutiva di manutenzione. Il servizio sarà fornito a tutti coloro che ne hanno bisogno. Il finanziamento per l'espansione dei programmi è previsto dal bilancio locale: ogni regione assegna denaro dopo aver preso in considerazione le riunioni delle autorità locali (maslikhat). L'importo esatto del bilancio statale stanziato per i programmi OST non è stato ancora annunciato. Finora, il programma OST è sponsorizzato al 100% dal Fondo globale, ovvero non viene stanziato denaro dal bilancio repubblicano. In Kazakhstan, la terapia con metadone è stata praticata in via sperimentale dal 2008. Un progetto pilota di un nuovo metodo di cura con il sostegno del Global Fund è iniziato allora nelle città di Pavlodar e Temirtau.

Oggi in Kazakistan, 309 persone stanno partecipando al programma di terapia sostitutiva, di cui 72 sono affette da HIV. Nel 79.5% dei pazienti, l'esperienza di uso di stupefacenti per via parenterale è superiore a 10 anni. Secondo dati ufficiali, ci sono 38mila tossicodipendenti in Kazakistan, secondo dati non ufficiali, 5 volte di più.

"Un tossicodipendente spende circa 5,000-6,000 tenge al giorno per acquistare eroina, mentre la dose massima giornaliera di metadone costa solo 200 tenge, ovvero 6,000 tenge al mese", ha detto il capo narcologo Altynbekov. Allo stesso tempo, la permanenza giornaliera e il trattamento di un tossicodipendente in ospedale è di 8-10mila tenge, Soz.kz scrive.

Secondo Altynbekov, il costo per mantenere un punto di distribuzione del metadone presso i dispensari di farmaci con 50 pazienti sottoposti a terapia sostitutiva ammonterà a 3 milioni di tenge all'anno. "Oggi, il budget annuale dei dispensari regionali di farmaci è di circa 300 milioni di tenge, quindi solo l'1% del budget sarà speso per questo progetto", ha detto il narcologo. 

“Ho visto personalmente gli aspetti positivi di questo metodo di cura, solo aspetti positivi. Poiché è scientificamente basato, è raccomandato dall'Organizzazione mondiale della sanità, la maggior parte degli esperti mondiali, l'esperienza è fantastica. Alcuni paesi non usano questo metodo di trattamento, ma non lo usano ancora, come i nostri colleghi internazionali", Madi Tokanov, capo ad interim del Dipartimento di psicoterapia e riabilitazione del Centro scientifico e pratico repubblicano per i problemi medici e sociali della tossicodipendenza ha detto a TengriNews.kz ed sottolinea che c'è bisogno di questo farmaco in Kazakistan.

Il Ministero della Salute del Kazakistan, a sua volta, ha dichiarato che l'OST consente l'astinenza a lungo termine dall'uso di droghe. I pazienti possono tornare a uno stile di vita normale pur assumendo dosi di mantenimento continue di metadone. "Consideriamo l'esistenza dell'OST come uno dei metodi possibili per il trattamento della tossicodipendenza", ha affermato in precedenza il Ministero della Salute.

Articoli precedenti
La riduzione del danno basata sull'evidenza è la chiave per una lotta efficace contro l'HIV nei paesi EECA
pagina successiva
La ricerca scientifica sulle droghe illegali può aiutare la riforma delle politiche

Contenuti correlati